Rotterdam Parigi 2012

Prologo 1.0
La Legnano verde.
La mia bici di sempre.
Me l’hanno rubata.
Sotto casa.
Una mattina di fine marzo ho semplicemente ritrovato una catena spaccata, come era già successo tanti anni fa.
Chissà quanti bonus-ritrovamento ho a disposizione.

Prologo 2.0
Nuova bici, made in Via del Pellegrino, da Collalti. È una ibrido bianca, e ha almeno due grandi responsabilità: un viaggio a meno di un mese dal suo varo, e l’elaborazione di un lutto a due ruote, quello per colei di cui prende il posto. Ci vorrà un po’, ma riuscirà a farsi volere bene.

Prologo 3.0
Frena bene, pure troppo. Il 4 aprile, mentre sfrecciavo in discesa per le strade di Roma, qualcuno in macchina mi ha tagliato la strada. Il tempo di piantare i tacchetti di gomma nelle ruote, e la mia faccia si ritrova a scartavetrare l’asfalto. Prima ambulanza della mia vita, primo pronto soccorso, suture qua e là. Le premesse per un nuovo viaggio ci sono tutte.

24 aprile, Roma / Delft

24/4/2012 ROMA – DELFT Sveglia alle 5.30 – Dopo gli ultimi controlli paranoici, lascio finalmente casa con il mio nuovo mezzo carico, a godermi...

25 aprile, Delft / Hellevoetsluis

Route 3,114,054 – powered by www.bikemap.net I preparativi e la partenza La mattina io e Fabio giriamo un po’ per negozi a Delft per...

26 aprile, Hellevoetsluis / Westenschouwen

Route 3,114,054 – powered by www.bikemap.net Zeeland: viva la diga! Notte umida e piovosa, che ha messo a dura prova gli strati protettivi tra...

27 aprile, Westenschouwen / Ijzendijke

Route 3,114,054 – powered by www.bikemap.net La fine della Terra del Mare La mattina si dispiega su un livello filosofico-esistenziale: tornando all’incontro con i...

28 aprile, Ijzendijke / Gent

Il Paese delle Cozze Ci svegliamo presto, e scesi giù troviamo una sontuosa colazione salata che la sorella del roito occhialuto ha preparato per...

29 aprile, Gent

GENT – giorno di riposo Mi sveglio, qualcuno mi ha rubato il cellulare lasciato a caricare al bagno per la notte. Foto perse, sim...

30 aprile, Gent / Kluisbergen

Lungo il fiume Nonostante la sveglia presto, i preparativi sono lunghi, l’obiettivo per stasera sono le soglie del confine francese. Dopo l’ormai consueta colazione...

1 maggio, Kluisbergen / Lille / Don

La France, la France! Ci svegliamo che tutto intorno a noi è imperlato della pioggia notturna, e i nostri propositi di partire prima delle...

2 maggio, Don / Albert

Usciamo dal paesino della pace, e ci troviamo dieci chilometri di grazia ciclabile lungofiume, un tratto surreale e boscoso immerso nell’umido: un cane nero...

3 maggio, Albert / Montdidier / Ayencourt

Notte permeata da umidità a livelli insopportabili, sveglia alle 6.30. Il furgone dei croissant ha alla guida una vecchia dall’aria svogliata e indolente; fa...

4 maggio, Ayencourt / Chantilly / Parigi

L’arrivo La notte è più umida del previsto, e dopo la bella serata di ieri non mantiene le promesse; vestiti bagnati e nuvole che...

5 maggio, Parigi

«I francesi sono italiani di cattivo umore» detto popolare La mattinata mi sorprende a curiosare la metropoli per la prima volta dall’alto di un...

6 maggio, Parigi #2

de l’Holland(e) à Paris Dopo un sonno di sei ore, scopro che l’appuntamento per il brunch con Chiara e Giulia sfuma causa influenze varie....

7 maggio, Parigi #3

Torno dopo tanti anni a visitare il Cimitero di Père Lachaise con Paolone. Jim Morrison e Oscar Wilde si trovano seguendo le file di...

8 maggio, Parigi #4

In mattinata, vado a informarmi dei treni per il ritorno: ovviamente, non ne esistono di diretti, quindi prendo un biglietto Parigi/Ginevra/Milano, lasciando al caso...

9 maggio, Parigi – Roma

L’epopea del ritorno Mi alzo e sveglio la mattina presto, anche se Parigi si muove da un po’. Umido e grigio anche oggi. Con...
  • Roma / Delft

    delft, 24 aprile 2012 ( 1° giorno di viaggio )

    24/4/2012 ROMA – DELFT Sveglia alle 5.30 – Dopo gli ultimi controlli paranoici, lascio finalmente casa con il mio nuovo mezzo carico, a godermi lo spettacolo della discesa della Circonvallazione Gianicolense all’alba,...

  • Delft / Hellevoetsluis

    Hellevoetsluis, 25 aprile 2012 ( 2° giorno di viaggio )

    Route 3,114,054 – powered by www.bikemap.net I preparativi e la partenza La mattina io e Fabio giriamo un po’ per negozi a Delft per completare l’attrezzatura per il viaggio. HEMA fa al...

  • Hellevoetsluis / Westenschouwen

    Westenschouwen, 26 aprile 2012 ( 3° giorno di viaggio )

    Route 3,114,054 – powered by www.bikemap.net Zeeland: viva la diga! Notte umida e piovosa, che ha messo a dura prova gli strati protettivi tra noi e il vento. Dopo esserci informati su...

  • Westenschouwen / Ijzendijke

    ijzendijke, 27 aprile 2012 ( 4° giorno di viaggio )

    Route 3,114,054 – powered by www.bikemap.net La fine della Terra del Mare La mattina si dispiega su un livello filosofico-esistenziale: tornando all’incontro con i due ciclisti del giorno prima, ci soffermiamo sulla...

  • Ijzendijke / Gent

    gent, 28 aprile 2012 ( 5° giorno di viaggio )

    Il Paese delle Cozze Ci svegliamo presto, e scesi giù troviamo una sontuosa colazione salata che la sorella del roito occhialuto ha preparato per i simpatici gay italiani: uova alla coque, prosciutto...

  • Gent

    gent, 29 aprile 2012 ( 6° giorno di viaggio )

    GENT – giorno di riposo Mi sveglio, qualcuno mi ha rubato il cellulare lasciato a caricare al bagno per la notte. Foto perse, sim persa. Una buona occasione per misurare la propria...

  • Gent / Kluisbergen

    kluisbergen, 30 aprile 2012 ( 7° giorno di viaggio )

    Lungo il fiume Nonostante la sveglia presto, i preparativi sono lunghi, l’obiettivo per stasera sono le soglie del confine francese. Dopo l’ormai consueta colazione in lavanderia tra le amichevoli lavatrici, Fabio si...

  • Kluisbergen / Lille / Don

    don lille, 1 maggio 2012 ( 8° giorno di viaggio )

    La France, la France! Ci svegliamo che tutto intorno a noi è imperlato della pioggia notturna, e i nostri propositi di partire prima delle scorse mattinate, cementati dalla sveglia alle 6.45, vengono...

  • Don / Albert

    albert francia, 2 maggio 2012 ( 9° giorno di viaggio )

    Usciamo dal paesino della pace, e ci troviamo dieci chilometri di grazia ciclabile lungofiume, un tratto surreale e boscoso immerso nell’umido: un cane nero ci precede, ci guarda e prosegue, delle rane...

  • Albert / Montdidier / Ayencourt

    ayencourt, 3 maggio 2012 ( 10° giorno di viaggio )

    Notte permeata da umidità a livelli insopportabili, sveglia alle 6.30. Il furgone dei croissant ha alla guida una vecchia dall’aria svogliata e indolente; fa manovra nel campeggio, attende dieci minuti a motore...

  • Ayencourt / Chantilly / Parigi

    gare du nord, 4 maggio 2012 ( 11° giorno di viaggio )

    L’arrivo La notte è più umida del previsto, e dopo la bella serata di ieri non mantiene le promesse; vestiti bagnati e nuvole che velano il sole fino a poterlo vedere fissandolo,...

  • Parigi

    paris, 5 maggio 2012 ( 12° giorno di viaggio )

    «I francesi sono italiani di cattivo umore» detto popolare La mattinata mi sorprende a curiosare la metropoli per la prima volta dall’alto di un sellino, per stabilire delle connessioni nella geografia della...

  • Parigi #2

    parigi, 6 maggio 2012 ( 13° giorno di viaggio )

    de l’Holland(e) à Paris Dopo un sonno di sei ore, scopro che l’appuntamento per il brunch con Chiara e Giulia sfuma causa influenze varie. Mi ritrovo così da solo davanti a una...

  • Parigi #3

    parigi, 7 maggio 2012 ( 14° giorno di viaggio )

    Torno dopo tanti anni a visitare il Cimitero di Père Lachaise con Paolone. Jim Morrison e Oscar Wilde si trovano seguendo le file di persone che fanno slalom tra le tombe, assetate...

  • Parigi #4

    ivry, 8 maggio 2012 ( 15° giorno di viaggio )

    In mattinata, vado a informarmi dei treni per il ritorno: ovviamente, non ne esistono di diretti, quindi prendo un biglietto Parigi/Ginevra/Milano, lasciando al caso e al domani la responsabilità del resto dei...

  • Parigi – Roma

    parigi, 9 maggio 2012 ( 16° giorno di viaggio )

    L’epopea del ritorno Mi alzo e sveglio la mattina presto, anche se Parigi si muove da un po’. Umido e grigio anche oggi. Con un po’ di malinconia carico la bici e...