Taranto / San Vito dei Normanni

san vito dei normanni. 20 settembre 2013.

Questo maledetto 2013 non accenna a finire, neanche l’estate vuole andarsene e già settembre sta facendo le valigie. Quindi decido di prendere baracca, bici e di farmi burattino per seguire / accompagnare il Perimetro nelle sue tappe salentine.

Che cos’è il Perimetro? Per essere davvero molto sintetici, sono due cari amici che girano l’Italia su una Vespa e provano a raccontarla. Anzi, uno dei due è anche abbondante e dozzinale.

“Dai, ci scegliamo tappe non troppo lunghe, partiamo insieme e ci vediamo all’arrivo, tanto praticamente arrivi prima tu a pedali che noi sulla Sprint Veloce! E magari ci scrivi un articolo sulla Ve.Le., la ciclabile che stanno costruendo lungo tutta la costa Adriatica!”

Tutto contento di prolungare le mie escursioni pedalanti, mi presento a Stazione Tiburtina con la Collalti appena ritrovata e spoglia degli amati adesivi, per scoprire che non è possibile arrivare da Roma a Taranto senza effettuare una delle due seguenti operazioni:

  1. smontare la bici, metterla in una sacca e pagare una delle Frecce;
  2. passare 24 delle circa 80 ore che mi sono concesso su un regionale. E magari altre 24 per tornare, pure.

Passo una mezza mattinata nei servizi di assistenza clienti Trenitalia e Italo: possibile che non ci siano altre soluzioni? Possibile.

 

Taranto / San Vito dei Normanni

Questo maledetto 2013 non accenna a finire, neanche l’estate...